VIRTUAL TALK and e-learning program: la «nuova normalità» del Capitale Umano e delle organizzazioni

Una sessione virtuale seguita da una raccolta di contenuti in pillole formative con fruizione in modalità asincrona, sulla quotidianità dei datori di lavoro è cambiata in tutto il mondo.

OBIETTIVO

Il ciclo di incontri ha permesso di ampliare le prospettive su temi come recruiting e assunzione, attraverso lo scambio di best practices ed esperienze concrete.

TARGET & NUMERICHE

Oltre 100 partecipanti specialisti in campo HR di vari livelli (azienda del settore consulenza)

DESCRIZIONE

L’esperienza del lock-down ha rappresentato per molte organizzazioni un corso accelerato di digitalizzazione dei processi HR e Talent Acquisition.
Dallo smart working al web recruiting, dagli assessment online ai colloqui virtuali, le competenze acquisite in questo periodo rappresentano per le aziende italiane un asset strategico per affrontare la ripartenza. Nel contempo, i contenuti dell’Employer Branding si sono rivelati sempre più fondamentali non solo per attrarre i talenti giusti per ripartire ma anche per definire la valenza etica di un’organizzazione e di conseguenza la sua capacità di generare nuovo business. Il ciclo di incontri si è concentrato sull’importanza di mettere a rete le migliori idee e soluzioni trovate nel periodo di crisi per permettere a tutte le aziende di riprende prima possibile il passo difronte ad una crisi economica imprevedibile. I temi analizzati nella sessione virtuale sono stati approfonditi e lavorati per essere trasformati in pillole formative fruibili da tutti i partecipanti nel post-evento, in modalità asincrona.
In post produzione è stato possibile aggiungere pillole più soft e altri strumenti, creando dei Learning Object volti a lavorare su employer branding e recruitment digitale.