Chef Roberto Okabe

Global chef: hardware giapponese, software brasiliano, successo italiano.

Chef Roberto Okabe

Global chef: hardware giapponese, software brasiliano, successo italiano.
  • lingue: Italiano

Roberto Okabe inizia la sua carriera a Tokyo in alcuni importanti ristoranti giapponesi quali “Kuroringu”, “Shisui” e “Akasaka”. Dopo gli anni in Giappone Roberto rientra a São Paulo presso il famoso ristorante “Mitsuba” e poi al “Nagayama”, considerato il miglior ristorante del Brasile di “cucina creativo giapponese”. Roberto è pronto per una nuova sfida e un nuovo continente, parte per l’Italia dove anima, a Milano, la cucina dello storico ristorante “Compagnia Generale dei Viaggiatori Naviganti e Sognatori”, la tratto-chic di cucina giapponese. Nel 1999 spicca il volo in solitaria: apre il ristorante “Zen”, il primo Kaitenzushi italiano e poi “Mori Jungle Sushi” in Franciacorta. Il 2004 consacra Roberto Okabe come lo chef giapponese di riferimento in Italia con il suo Finger’s nel cuore di Milano in Porta Romana, destinazione di vip, celebrity e intenditori. Finger’s fiorisce poi in diverse declinazioni: Finger’s Garden, sempre a Milano in un edificio immerso nel verde in stile asiatico, Finger’s Roma e Finger’s Porto Cervo. Arriviamo a oggi, ma l’avventura non è finita, c’è il futuro in vista…