Valore diversità

Il diversity management per valorizzare le diversità in azienda

Tra le parole di tendenza nel mondo delle aziende possiamo sicuramente annoverare il termine diversity.
Mettere l’accento sulla diversità tra le persone sembra quasi ridondante, considerando che ciascuno di noi ha un patrimonio genetico che lo rende unico e irripetibile. Eppure ce n’è bisogno oggi più che mai. In un contesto caratterizzato da iper-complessità, allenare la nostra capacità di leggere e accogliere gli altri significa accedere ad un livello di consapevolezza maggiore sia del nostro ruolo professionale sia del nostro percorso come esseri completi di talenti, virtù e possibilità.

AGENDA

GIORNO 1

  • Il diversity management e la cultura organizzativa.
  • Le dimensioni della diversità.
  • Pregiudizi, stereotipi e discriminazione: cosa sono, come nascono e come riconoscerli.
  • I pensieri lenti e i pensieri veloci: perchè il nostro cervello ama etichettare e dividere.

GIORNO 2

  • Come leggiamo gli altri
  • Quali sono i bias che maggiormente impattano nell’approccio alla diversità?
  • Possiamo fidarci dei nostri sensi? L’ascolto ego-less.
  • I filtri percettivi, come riconoscerli.
  • Il nostro cervello ha un sesso? Il maschile e femminile: questione di mosaico e sinergie.
Quali sono le dimensioni della diversità e come si collegano alla cultura organizzativa

La comprensione approfondita di meccanisimi di selezione, categorizzazione e divisione attuati dalla nostra mente come processo biologico

I nostri filtri percettivi e come impattano nelle rapprensentazione mentali- La risposta emotiva e la sua utilità

a chi è rivolto

Imprenditori, top e middle manager, HR, responsabili di funzione e chiunque voglia sviluppare le competenze necessarie per la valorizzazione delle diversità.

obiettivi del corso

  • Promuovere una consapevolezza sui temi della Diversity & Inclusion e sensibilizzare rispetto alle ragioni e ai vantaggi della valorizzazione delle differenze per lo sviluppo organizzativo
  • Comprendere i meccanismi alla base dei processi di categorizzazione della nostra mente
  • Adattare la risposta emotiva nel confronto con l’altro
  • Conoscere i principi guida per poter concepire la diversità come risorsa, promuovendo la creazione di contesti variety-oriented

Our Master

Giovanna Mundo
Senior Trainer Challenge Network

Neurolinguista e HR Manager, con esperienza ventennale in qualità di Responsabile della Formazione e Sviluppo del personale di multinazionali (tra le quali Lidl Italia, Volkswagen Group Italia). Alle competenze manageriali acquisite sul campo, unisce lo studio e la passione per la neurolinguistica e le neuroscienze applicate. …